MEDICINE TRADIZIONALI DEI POPOLI • Museo Sezione Permanente


♦ Zhongyi - la medicina tradizionale cinese

♦ Ayurveda - la medicina tradizionale indiana

♦ gSowa Rigpa - la medicina tradizionale tibetana

♦ La medicina nella tradizione arabo - islamica

♦ Etnomedicina


Oggetti, materiali, strumenti, installazioni, video,
testi,
materiali iconografici e documenti scientifici


Castello D’Albertis  Museo delle Culture del Mondo   [ Corso Dogali 18 - Genova ]


Sezione permanente dedicata all’esplorazione della filosofia, della storia, dei
principi, della fisiologia e delle tecniche delle medicine tradizionali dei popoli, con
particolare riferimento alle tradizioni di Cina, India, Tibet e mondo Arabo-Islamico 

Curatori : Alberto de Simone - Emanuela Patella




 




focus 1:  Zhongyi - la medicina tradizionale cinese


Un ‘sistema’ di teorie e tecniche strettamente connesse alla tradizione filosofica classica, elaborate, sperimentate e praticate nel corso dei secoli dall’antichità fino ad oggi.
Una scienza che affonda le proprie radici in una visione complessa e composta del cosmo, dell’uomo, del corpo, della salute e della malattia secondo la quale tutto ciò che esiste nell’universo forma un unico organismo in cui ogni parte incarna il tutto e tutte sono soggette alle stesse leggi in una continua, dinamica interrelazione.

 

focus 2:  Ayurveda - la medicina tradizionale indiana


'Scienza-sapere della vita’ o della ‘longevità’ , complesso di conoscenze, teorie e tecniche relative alla protezione ed alla promozione della ‘salute’ che affondano le loro radici nella tradizione filosofica classica, elaborate, sperimentate e praticate nel sub-continente indiano nel corso dei secoli dall’antichità fino ad oggi.

 

focus 3:  gSowa Rigpa - la medicina tradizionale tibetana


'Conoscenza e scienza della salute’, medicina olistica e preventiva fondata su un sistema filosofico e cosmologico complesso,
che definisce un sistema integrato di cura della salute intesa come equilibrio di corpo, mente e spirito, che comprende anche la pratica del Dharma, frutto della fusione di elementi della tradizione ayurvedica, del sistema ellenico classico e del complesso sistema medico cinese, rielaborati ed integrati nel contesto filosofico, storico e culturale tibetano, nella cultura Bon e nella tradizione Buddhista.

 

focus 4:  La medicina nella tradizione arabo - islamica


Costruita sulla ‘teoria degli umori’ di derivazione greca (elaborata dalla scuola di Ippocrate ed approfondita da Galeno),
ed elaborata nel complesso multiforme della tradizione arabo-islamica dove si svilupparono numerosi centri d’insegnamento delle arti mediche, attirando studiosi di cultura greca, siriana, persiana, ebraica, hind%u016B ed occidentale, creando tra l'altro uno straordinario ponte tra la cultura antica e quella del Rinascimento.

 

focus 5:  Etnomedicina


Ovvero lo studio dei sistemi medici di prevenzione e cura delle diverse popolazioni umane, in relazione con le loro ‘culture’ e con i loro ‘ambienti’, tenendo conto nello stesso tempo tanto i criteri oggettivi della visione scientifica occidentale, quanto le differenti dimensioni di percezione,  funzione e visione simbolica delle condizioni stesse di salute e malattia socialmente e culturalmente determinate.






Organizzazione:

Comune di Genova - Settore Musei
Castello D'Albertis  Museo delle Culture del Mondo
CELSO Istituto di Studi Orientali

Nell'ambito del progetto ACCESSIT Itinerari del Patrimonio Accessibile
Programma Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale
Regione Liguria

Con il contributo di:

Universita' degli Studi di Genova - Museo di Etnomedicina 'A. Scarpa'
EMAC Tecnologia vitale

Curatori:
Alberto de Simone - Emanuela Patella